treni-internazionali.com NOTIZIE FERROVIARIE ITALIA - FRANCIA ITALIA - AUSTRIA
I NOSTRI SPECIALI ITALIA - SVIZZERA ITALIA - SLOVENIA

    
I treni internazionali in crisi nei Balcani
Sono ben 13 le relazioni soppresse o limitate soprattutto a causa di tagli in Croazia e Serbia
    
   
Maggio 2013

Le relazioni ferroviarie nei Balcani rappresentano l'Europa degli anni 80-90 con treni lunghi con carrozze dirette a varie cittá che effettuano molti chilometri.
Ma purtroppo anche qui le cose cambiano.
Dopo alcune diminuzioni di treni con l'Italia e, a causa
dalla crisi economica, con la Gracia, ora é il turno della Croazia e della Serbia, con la soppressione di ben 12 relazioni.

Dalla fine del 2006 la compagnia italiana TRENITALIA ha cominciato a sopprimere i treni destinati oltre la frontiera con i Balcani.

Il primo ad essere soppresso é stato l'EuroCity "Carlo Goldoni" che univa Venezia con la Slovenia, la Croazia e l'Ungheria.

Pochi mesi dopo é stato il turno dell'EuroCity "Casanova" che collegava Venezia con Lubiana con materiale pendolino sloveno.

L'ultima relazione esistente, l'EuroNight "Venezia" ha finito di correre tra
Venezia, la Slovenia, la Croazia e l'Ungheria nel 2011.
Da questa data non circolano piú treni passeggeri su questa linea.
Nel febbraio del 2011 la crisi economica obbliga la Grecia a sopprimere tutti i treni internazionali:
- due coppie di Espressi diurni Salonicco - Promachon - Sofia
- l'Espresso notturno "Romania" Salonicco - Promachon - Sofia - Bucarest
- l'Espresso
diurno "Olympus"  Salonicco - Gevgeljia - Skopje - Belgrado
- l'Espresso
notturno "Hellas Express"  Salonicco - Gevgeljia - Skopje - Belgrado
- l'Espresso notturno "Dostluk/Filia Express"
Salonicco - Pythion - Istambul
I treni per Belgrado vengono sostituiti con degli Espressi dalla capitale macedone Skopjie.

Con l'ultimo cambio d'orario in dicembre 2012
nei Balcani sono stati ben 10 i treni soppressi e 3 limitati, questa volta sono principalmente le amministrazioni Serbe e Croate che per causa economica hanno dovuto tagliare queste relazioni internazionali.

La capitale Serba, Belgrado, é la piú colpita con ben 7 relazioni soppresse soprattutto circolanti nell'asse principale dell'ex-Iugoslavia ovvero verso la capitale croata, Zagabria.


TRENO
PARTENZA
PERCORSO
ARRIVO
MODIFICHE
InterCity "Ivo Andric" Belgrado 11.03
Kelebia 16.10
Budapest Keleti pu. 18.54
soppresso

Budapest Keleti pu. 9.05
Kelebia 12.20 Belgrado 16.47
InterCity "Sava"
Belgrado 5.13
Tovarnik - Vinkovci - Zagabria 12.30 - Dobova 13.19 - Lubiana 15.05 - Jesenice
Villaco HBF 17.03
soppresso in Serbia
limitato 
Vinkovci-Villaco

Villaco HBF 17.03 Jesenice - Lubiana 15.05 - Dobova 13.19 - Zagabria 12.30 - Vinkovci - Tovarnik Belgrado 5.13
Espresso "Nikola Tesla"

Belgrado 15.16
Tovarnik
Zagabria 22.45
soppresso
Zagabria 6.17
Tovarnik Belgrado 12.40
Espresso
Belgrado 8.05
Tovarnik - Samac - Doboj 14.35
Sarajevo 17.29
soppresso
Sarajevo 11.49
Doboj 14.52 - Samac - Tovarnik
Belgrado 20.06
Espresso Notturno
Belgrado 21.30
Tovarnik - Zagabria 5.00 - Dobova 5.47 - Lubiana 7.28 - Jesenice Villaco HBF 9.08
soppresso in Serbia e Croazia
limitato Dobova-Villaco
Villaco HBF 19.25 Jesenice - Lubiana 21.15 - Dobova 23.05 - Zagabria 23.55 - Tovarnik Belgrado 6.16
Espresso Notturno
"Bucaresti"
Belgrado 15.55
Vrsac 18.20 - Timisoara 21.18 - Craiova 3.02
Bucarest 6.12
soppresso

Bucarest 20.45
Craiova 0.05 - Timisoara 5.40 - Vrsac 6.49
Belgrado 8.45
Espresso Notturno
"Balkan Express"
Belgrado 7.50
Nis 12.37 - Dragoman - Sofia 19.15 - Dimitrovgrad 23.27- Kapikule 2.55
Istambul 7.52
soppresso in Serbia
limitato 
Sofia-Istambul
Istambul 22.00
Kapikule 4.05 - Dimitrovgrad 6.39 - Sofia 11.55 - Dragoman - Nis 15.25
Belgrado 19.47

Proprio la compagnia nazionale croata HZ a causa della crisi ha soppresso varie relazioni internazionali tra le quali anche quelle che solo attraversavano il loro paese come il Budapest-Sarajevo e il Belgrado-Sarajevo.
Indirettamente due capitali europee perdono molti treni:
Budapest perde ben 4 treni internazionali diretti a quattro capitali slave quali Lubiana in Slovenia, Zagabria in Croazia, Sarajevo in Bosnia e Belgrado in Serbia.
La capitale bosniaca,Sarajevo, perde 3 delle 4 coppie di treni internazionali
Qui di seguito sono elencati i treni cancellati restanti.


TRENO
PARTENZA
PERCORSO
ARRIVO
MODIFICHE
InterCity "Kvarner" Zagabria 16.10
Gyekenyes 18.10
Budapest Keleti pu. 22.19
soppresso

Budapest Keleti pu. 6.15
Gyekenyes 10.35 Zagabria 12.29
InterCity "Drava"
Sarajevo 6.55
Doboj 9.58 - Samac - Osijek 12.59 - Beli Manastir - Pecs 15.14 Budapest Deli Pu 18.05
soppresso

Budapest Deli Pu 9.56
Pecs 13.00 - Beli Manastir - Osijek 14.58 - Samac - Doboj 18.21 Sarajevo 21.16
Intercity

Zagabria 9.00
Dobova 9.46 - Lubiana 11.28 - Jesenice Villaco HBF 13.08
soppresso
Villaco HBF 15.12 Jesenice - Lubiana 17.15 - Dobova 19.06 Zagabria 19.37
Intercity Ljubljana 16.55
Jesenice
Villaco HBF 18.40 soppresso
Villaco HBF 10.52 Jesenice
Ljubljana 12.31
Espresso "Citadela"
Ljubljana 8.50
Pregersko 11.10 - Hodos 13.09 - Boba 14.59
Budapest Deli Pu 17.45 soppresso
Budapest Deli Pu 12.11
Boba 15.07 - Hodos 17.13 - Pregersko 18.57
Ljubljana 20.58
Espresso Notturno
Zagabria 21.24
Novigrad 0.15 - Banja Luka 1.49 - Doboj 3.22
Sarajevo 6.15
soppresso

Sarajevo 21.27
Doboj 0.30 - Banja Luka 2.10 - Novigrad 3.43
Zagabria 6.44

                                                    

Ritorna