Trenitalia toglie Tenda dall'isolamento
Cuneo - Nizza / Ventimiglia: Aggiornamento  dopo la Tempesta ALEX

  OTTOBRE 2020

Da oggi 24 ottobre, sulla linea Cuneo - Ventimiglia / Nizza tornano i treni da Limone Piemonte a San Dalmazzo di Tenda.

22 giorni fa, il venerdì 2 ottobre ha circolato l’ultimo treno da Cuneo a Ventimiglia perché dal primo pomeriggio di quel giorno la tormenta Alex ha seminato distruzione tra Piemonte, Liguria e Costa Azzurra. La prima tratta ad essere riaperta è stata la Breil sur Roya- Nizza, già dalla domenica 4 ottobre. Vedi articolo…

Mercoledì 7 ottobre, il primo carrello di RFI (Rete Ferroviaria Italiana) ha circolato ispezionando la linea fino a Tenda, lo stesso giorno che il presidente francese Emanuel Macron visitava questo ed altri comuni colpiti dalla tempesta. Vedi articolo…


Primo treno a Tenda
Carrello di RFI a Tenda (Francia). Foto da qui.

La prima tratta della linea ad essere riaperta lungo la Val Roia è stata quella tra Breil sur Roya e Fontan-Saorge il giovedì 8 ottobre. L’orario prevede due coppie di treni. Da quel momento i paesi di Fontan e di Saorge sono di nuovo  raggiungibili.

Il 9 ottobre il carrello di SNCF Reseau che verifica la linea è arrivato per la prima volta fino a valle della stazione di San Dalmazzo di Tenda e già dal giorno dopo un treno merci ha potuto circolare trasportando alcuni aiuti destinati ai comuni di Tenda e di Briga.

10 giorni dopo, il 19 ottobre il treno viaggiatori TER delle ferrovie francesi è giunto fino a San Dalmazzo di Tenda effettuando la fermata lungo la linea grazie ad una fermata provvisoria.

Arrivo del primo treno francese nella fermata provvisoria di Saint Dalmas de Tende.

I lavori di messa in sicurezza della tratta compresa tra Limone Piemonte e San Dalmazzo di Tenda, effettuati da RFI, sono finiti già da una decina di giorni, ma la riapertura è stata ritardata per due motivi:
Prima SNCF Reseau ha dovuto ricollegare questo tratto di linea con la centrale di Breil che a causa della distruzione dei cavi nel tratto danneggiato tra San Dalmazzo e Fontan non poteva più controllare la circolazione dei treni.
Poi un nuovo protocollo di sicurezza provvisorio doveva essere proposto e fatto firmare sia dall’Italia che dalla Francia.
Ieri 23 ottobre l’autorizzazione è arrivata e dal 24 ottobre circolano nuovamente due coppie di treni tra Cuneo e San Dalmazzo di Tenda togliendo così dall’isolamento Vievola, Tenda e Briga.
Per il momento tutti i treni in territorio francese tra Breil e Limone circolano a bassissima velocità, a 30 km all’ora ed in alcuni punti ai 10 km all’ora.

Carrello RFI a Tenda
Carrello di RFI a Vievola (Francia). Foto da qui.

Purtroppo il tratto di linea a valle della stazione di San Dalmazzo di Tenda è stato severamente danneggiato dall’esondazione del torrente Biogna, SNCF Reseau sta già lavorando sul ponte devastato e nella galleria limitrofa; in totale bisogna rifare quasi 2 chilometri di linea. Sembrerebbe che la gravità sia peggiore di quanto si credeva.

tratto danneggiato
Tratto di linea danneggiato a valle della stazione di Saint Dalmas de Tende (Francia). Foto da qui.

Riparazione del tratto danneggiato
SNCF Reseau al lavoro sul ponte danneggiato a valle di Sain Dalmas de Tende (Francia). Foto da qui.

Poi rimane lo smottamento in territorio francese lungo il tratto di linea tra Breil sur Roya ed Olivetta-San Michele dove pare che i lavori non siano ancora cominciati.
SNCF Reseau pensava di riaprire l’intera linea a gennaio ma il 22 ottobre ha annunciato che vista la gravità dei danni la riapertura slitterà a febbraio.

Per finire ci sono due buone notizie:
la prima notizia arriva dalla Francia che ha deciso di pagare il 50% delle spese di gestione del tratto di linea tra Breil sur Roya e Tenda prima solo a carico dell’Italia. Le tratte in Francia comprese tra Limone e Tenda e tra Breil e Ventimiglia restano completamente a carico dell’Italia.
La seconda notizia arriva dal Piemonte dove l’assessore ai trasporti Gabusi ha detto:
 "La Regione Piemonte ha chiesto a Rfi di valutare la capacità complessiva della linea, cioè quanti treni potranno circolare sull’intera tratta non appena sarà riaperta: lo studio ha portato ad un’ipotesi di circa 5/6 coppie di treni giorno.
Inoltre, ci siamo attivati, in accordo con il sindaco di Limone Piemonte, con Mercitalia (Gruppo FS) per approfondire il tema del trasporto auto tramite vagoni merci, proprio per avere a disposizione tutti gli scenari possibili."

Carrello RFI a Tenda
Carrello di RFI a Tenda (Francia). Foto da qui.

Da oggi 24 ottobre, Trenitalia fa circolare due coppie di treni da Cuneo a Saint Dalmas de Tende e i bus sostitutivi nella parte ligure della linea.
Ecco gli orari:

Vi ricordiamo che continuano il concorso “I Luoghi del Cuore” del FAI dove “la linea delle Meraviglie” Cuneo - Nizza / Ventimiglia è al SECONDO POSTO.
Questo è il momento giusto per sostenere questa bellissima e utilissima linea ferroviaria. Se non avete ancora votato fatelo CLICCANDO QUI!
     


    

    
Tra le altre notizie:

Carrello RFI a Tenda
Cuneo - Nizza / Ventimiglia: il treno arriva a Tenda
Aggiornamento  dopo la Tempesta ALEX

Cuneo-Nizza
Tempesta ALEX colpisce la Cuneo - Nizza / Ventimiglia
Il treno in aiuto alle popolazioni locali


Ritorna