Ricerca personalizzata




  
La stazione di Budapest Kelenf÷ld

La stazione di periferia
 
  APRILE 2020
 
La stazione ferroviaria di Kelenf÷ld, la quarta per importanza dopo Keleti, Deli e Nyugati, Ŕ situata nell’omonimo quartiere nella zona sud di Budapest ed Ŕ l’unica che tra quelle che vi presentiamo che non Ŕ di testa; possiamo dire che Ŕ la Milano Rogoredo o la Roma Tiburtina di Budapest.

Stazione di Budapest Kelenf÷ld
SOTTOPASSAGGIO DELLA STAZIONE foto di Christo da Wikipedia

L'inaugurazione avviene nel 1861 sulla linea chiamata per Fiume che pochi anni dopo avrebbe collegato Budapest Deli al porto adriatico all’interno dell’Impero Austro-Ungarico.
In seguito, la stazione prese importanza poichÚ venne collegata con la stazione Orientale, Keleti, tramite la nuova linea circolare della cittÓ che attraversa il Danubio.

Alla fine della seconda guerra mondiale, a causa dei bombardamenti, la stazione sud, Deli, venne chiusa e tutti i treni che prima erano attestati i quest’ultima vengono spostati a Kelenf÷ld. Questa situazione dur˛ fino agli anni 70 con la riapertura totale della ristrutturata stazione Sud.

La stazione dispone di 10 binari ed Ŕ collegata con i trasporti pubblici grazie a tre linee tranviarie ed alla linea 4 della metropolitana, inaugurata nel 2014 che la mette in comunicazione con il centro cittadino e la stazione di Keleti attraversando in sotterranea il fiume Danubio.

Mappa stazione di Budapest Kelenfold

Essendo una stazione passante ci circolano moltissimi treni compresi quelli internazionali principalmente su due linee: quella diretta verso Vienna e quella per il lago Balaton da dove si diramano i collegamenti verso la Slovenia e la Croazia.

Fino a quando sono esistiti, anche tutti i collegamenti con l’Italia hanno fermato a Budapest Kelenf÷ld, come il treno notturno “Venezia Express” o i diurni “Drava” e “Goldoni”.



I RailJet austriaci sono i grandi protagonisti della relazioni tra Budapest e Vienna le quali sono collegate da ben 7 treni. Tutti proseguono oltre la capitale austriaca:
  -   4 RailJet verso Salisburgo e Monaco di Baviera;
  -   1 RailJet verso Salisburgo, Monaco fi Baviera e Francoforte;
  -   1 RailJet verso Salisburgo, Innsbruck e Zurigo;
 
  1 RailJet verso Salisburgo.

Quattro treni provengono da altre cittÓ e dopo una pausa per il cambio banco a Keleti ripartono verso Vienna:
   l’EuroCity “Avala” collega Belgrado in Serbia con Vienna;
   l’EuroCity “Transilvania” collega Cluj Napoca in Romania con Vienna, con carrozze provenienti dalla cittÓ rumena di Satu Mare;
   l’EuroCity “Hortobagy” collega Zßhony, cittÓ ungherese alla frontiera con l’Ucraina, con Vienna, con carrozze provenienti da Kiev in Ucraina.

Il collegamento Budapest-Vienna viene completato da due treni EuroCity: il “Semmelweis” ed il “Lehar”.

I treni notturni che circolano su questa direttrice sono due:
   l’EuroNight “Wiener Walzer” collega Budapest con Zurigo e viaggia accoppiato con il “Kalman Imre” per Monaco di Baviera;
   il Diretto “Dacia” collega Bucarest in Romania con Vienna ed effettua il cambio banco a Keleti.

Il treno InterCity “Raba” collega Budapest con Graz attraversando l’ovest dell’Ungheria via Szombathely.


Da Budapest alla Germania esistono vari treni sia diurni che notturni:
   4 treni RailJet verso con Vienna e Monaco di Baviera;
   1 treno RailJet verso con Vienna e Monaco di Baviera, Stoccarda e Francoforte;
   l’EuroNight  “Kalman Imre” collega Budapest con Monaco di Baviera e viaggia accoppiato con il “Wiener Walzer” per Zurigo.




La linea ferroviaria utilizzata in Serbia per questa relazione Ŕ chiusa per ammodernamento quindi non circolano treni diretti tra Budapest e Belgrado per gli orari 2019 e 2020.
In periodo normale circola il seguente treno verso Belgrado:
   l’EuroCity “Avala” collega Belgrado con Vienna ed effettua il cambio banco a Keleti pu.


I treni che collegano Budapest Kelenf÷ld con la Romania, effettuando il cambio banco a Keleti, sono:
   il treno EuroCity “Transilvania” collega Vienna con Cluj Napoca con carrozze per Satu Mare;
   il Diretto notturno “Dacia” collega Vienna con Bucarest, effettua il cambio banco a Keleti;


Le relazioni ferroviarie verso l'Ucraina sono due: una parte dalla stazione Nyugati e la seconda effettua il cambio banco a Keleti pu.:

   -  lEuroCity “Hortobagy” collega Vienna con Zßhony, cittÓ ungherese alla frontiera con l’Ucraina da dove continuano il loro viaggio le carrozze dirette verso Leopoli e Kiev.

Stazione di Budapest Kelenf÷ld
ESTERNO DELLA STAZIONE foto di Bajnoczki  da Wikipedia
 

I treni diurni per la Croazia sono due:
  -  il treno Diretto “Agram” collega Budapest a Zagabria;
  -  il treno Diretto “Gradac” collega Budapest a Zagabria, solamente durante il periodo estivo.

I treni notturni per la Croazia sono due e circola solo durante l'estate:
  -  il treno Diretto “Adria” collega Budapest a Spalato.
  -  il treno Diretto "Istria" collega Budapest a Fiume via Lubiana in Slovenia, con carrozze per Capodistria.


Per la Slovenia circola un solo treno diurno:
  -  il treno InterCity “Citadella” collega Budapest a Lubiana.

Durante il periodo estivo circola un treno notturno:
  -  il treno Diretto "Istria" collega Budapest  con Capodistria via Lubiana, con carrozze per Fiume in Croazia.


Quali treni arrivavano a Kelenf÷ld proveniente dall’Italia?


Fino al 1993, il treno InterCity “Drava” collegava Budapest con Zagabria ma da quell’anno dalla stazione croata di Cakovec il treno si separava in due, una sezione continuava verso la capitale croata Zagabria e la seconda continuava verso la Slovenia e la sua capitale Lubiana e proseguiva fino a Trieste in Italia
(vedi la scheda orario del 2004).

Il treno era composto da vetture ungheresi MAV di 1░ e 2░ classe et una carrozza ristorante sempre MAV.
Una terza sezione collegava Trieste con la cittÓ ungherese di Pecs.

Dal 1994 il “Drava” viene prolungato a Venezia Santa Lucia perdendo per˛ le sezioni Budapest-Zagabria e Pecs-Trieste.

Dal 2001 la relazione viene dirottata sulla rinnovata linea via Hodos anzichÚ via Sredisce - Murakeresztur. Quindi i treni non passano pi¨ per la Croazia e lungo il lago ungherese Balaton.
Nel dicembre del 2003 la relazione viene limitata al percorso Budapest - Trieste.

Nel Dicembre 2004 la relazione InterCity “Drava” viene soppressa e viene istitutito il nuovo EuroCity “Carlo Goldoni” che ha come capolinea a Budapest la stazione di Keleti e non pi¨ quello di Deli come per il "Drava".

  



Nel Dicembre 2004 viene creato l’EuroCity “Carlo Goldoni” che collega Venezia con Lubiana, Zagabria e Budapest. L’EuroCity era composto da vetture di 1░ e 2░ classe di Trenitalia e varie delle ferrovie ungheresi MAV tra cui una carrozza ristorante ma solo in servizio interno ungherese (vedi la scheda orario del 2006). Il treno viene soppresso il 9 dicembre 2006.



Dal 1994 il “Venezia Express” dopo aver perso la relazione con la Grecia a causa della guerra nella ex Jugoslavia, viene dirottato verso est, infatti da Zagabria Ŕ prolungato a Budapest (vedi la scheda orario del 2011). La relazione viene soppressa l’11 dicembre 2011.