treni-internazionali.com NOTIZIE FERROVIARIE ITALIA - FRANCIA ITALIA - AUSTRIA
I NOSTRI SPECIALI ITALIA - SVIZZERA ITALIA - SLOVENIA

 
Regionale, si! Ma di lusso!!!
Arrivano i nuovi treni sulla linea Cuneo-Nizza/Ventimiglia
 
 
Dicembre 2005 

La bella linea della valle delle Meraviglie ha visto alcuni mesi fa l'arrivo di nuovi treni sia sulle relazioni francesi che quelle italiane. Questi nuovi treni di TRENITALIA sono i "MINUETTI" ovvero i figli per non dire i nipoti delle "Littorine" che circolano ancora su questa linea.

Il 28 dicembre scorso ho provato per voi una relazione effettuata con questi nuovi treni.

Verso le 11.40 arrivo a Ventimiglia con un treno TER (regionale francese) da Nizza. La giornata invernale si presenta ancora pił particolare quando scopro che una tempesta di neve si era abbattuta sulla cittadina ligure e che a pochi chilometri da li come a Mentone splendeva il sole!

Ventimiglia con la neve.
A destra binario 6 "MINUETTO" Torino-Taggia e a sinistra binario 5 "MINUETTO" Taggia-Cuneo.

Vedo questo nuovo treno arrivare gią da lontano. Si nota che non é un solito treno! Arriva da Taggia alle ore 12, la sosta e di circa 3'. Molta gente lo sta aspettando ma tutti trovano un posto a sedere. L'attesa si fa un po pił lunga dato che bisogna aspettare l'arrivo del treno da Torino per Taggia. La linea per Cuneo ha un solo binario. Finamente quest'ultimo treno arriva e mi accorgo che anch'esso é effettuato con questo nuovo materiale.

A Ventimiglia "MINUETTO" Taggia-Cuneo.

E via che si parte! E' veramente molto bello questo paesaggio innevato e penso che i colori del Minuetto si abbinano molto bene ai colori invernali. L'interno delle carrozze é molto confortevole e moderno. Ci sono dei display che dicono la prossima stazione di fermata, gli annunci sonori automatici, le prese dell'elettricitą...

Interni del "MINUETTO".

Gli annunci sono di ottima qualitą. Ne viene effettuato uno alla partenza per dare il benvenuto ed informa sulle fermate che farą il treno. Poi per ogni stazione di fermata vengono effettuati pochi minuti prima dell'arrivo. Ed infine prima di arrivare al capolinea viene fatto un annuncio finale.

Interni del "MINUETTO".

Il viaggio continua! Dopo tre stazioni poco utilizzate ovvero Bevera, Airole ed Olivetta il treno segue la valle Roia entrando in territorio francese ed arriviamo al paese di Breil, dove si puo notare l'abbondante sali e scendi dal treno. In questa stazione gli annunci vengono effettuati in francese ed in un perfetto italiano. Ah e devo aggiungere che gią da alcuni chilometri abbiamo cominciato la scalata delle Alpi ma la neve non c'é, é rimasta a Ventimiglia.

Seguiamo il nostro viaggio panoramico, e si! Questa valle vista dal treno, é magnifica! Arriviamo a Fontan-Saorge e poi a San Dalmazzo di Tenda dove c'é un po di traffico viaggiatori. Continuiamo verso Briga e poi a Tenda dove una piccola folla ci sta aspettando. Molte famiglie con i bambini equipaggiati per lo sci, soo sicuro che andranno a Limone! Altri per le compere a Cuneo. Questa é l'Europa.

Pausa sigaretta a Vievola. Anche qui la neve non manca.

Il treno riparte salendo sempre pił fino al culmine ovvero la stazioncina di Vievola nel comune di Tenda, dove personalmente non ho mai visto viaggiatori ne salire ne scendere! In questo luogo c'é una chiesetta, un ristorante e qualche casa qui o lą e tanta natura! Il capo treno decide di fare qui in alta montagna una pausa sigaretta, infatti scende e si accende una cloppe come si dice in francese e gli altri viaggiatori lo seguono e restiamo a contemplare le montagne innevate per 5'. Almeno per una volta abbiamo animato questa piccola stazione anticamente italiana.

La sigaretta é finita TUTTI IN CARROZZA!!!

Il treno riparte e subido ed imbocca la lunga galleria del Tenda, lasciamo quindi la Francia per arrivare in Piemonte nell'innevata Limone dove, come sempre, c'č un allegro via vai di viaggiatori.

Il "MINUETTO" a Limone Piemonte.

Lasciamo questa famosa stazione sciistica percorrendo la valle Vermegnana per giungere al paese di Pinocchio ovvero Vernante. Poi segue Robilante, Roccavione e il grande paese di Borgo San Dalmazzo dove lasciao le montagne per un paesaggio pił collinare fino al nostro capolinea, Cuneo la capitale della Granda.

In questa stazione si ha subito e sullo stesso marciapiede una coincidenza per Torino. Molti viaggiatori cambiano treno proprio come me per dirigersi verso il capoluogo piemontese.

Il "MINUETTO" e le Alpi innevate.

Vi consiglio quindi un bel viaggio sulla Cuneo-Ventimiglia, con il nuovo treno "MINUETTO"!!!


ATTENZIONE: Tutte le foto sono fatte da me con il cellulare quindi non sono di ottima qualitą!
       
 Ritorna